Perchè CambiaMenti in cucina ?

⇒ Non è un corso di cucina, ma un per-corso “oltre la cucina” 

⇒ Insegna un nuovo stile di approccio all’arte gastronomica

⇒ Introduce innovazioni contemporanee sul trattamento degli alimenti

⇒ Indaga la relazione tra il prodotto alimentare e il gesto del cucinare

⇒ Sostiene lo studio, la cultura e la ricerca dell’arte culinaria

⇒ Accompagna al ragionamento tramite la conoscenza e l’esperienza

⇒ Conduce alla libertà creativa e di azione attraverso il sapere e il saper fare

⇒ Protegge e rievoca la tradizione per superare i confini tra passato e modernità

⇒ E’ una filosofia di pensiero che sostiene eticamente il rispetto ed il trattamento degli alimenti

⇒ Insegna il valore degli ingredienti stimolando l’analisi sensoriale degli alimenti

La nostra filosofia

“La verità nasce dal dubbio. Solo nella consapevolezza di non sapere si può arrivare a sapere; partendo dall’autocritica della propria ignoranza, un individuo si predispone alla conoscenza” (Socrate)

Concepire il processo di trasformazione dell’alimento secondo la più totale libertà interpretativa ed esecutiva, svincolandosi da ogni convenzione per approcciare ad una Cucina indipendente sovrana, capace di affrancarsi dalla “giusta ricetta” o “ricetta esatta”.

Combattere e superare il convincimento dell’esistenza di un “codice culinario obbligatorio” e dare vita, attraverso la conoscenza, lo studio, la ricerca e l’esperienza alla Cucina del CambiaMento.

Creare un movimento di pensiero culinario alternativo che partendo da un’ideologia si trasformi attraverso l’analisi ed il ragionamento, in una vera e propria corrente gastronomica libera e disincantata.

Vivere ed interpretare la Cucina in maniera semplicemente differente, riscoprendo la potenza costruttiva e liberatoria del pensiero ed il bisogno di credere in “ciò che veramente è” e non più in quello che si vuole vedere o si crede di vedere.

I nostri valori

 

Il ragionamento prima di tutto
Esplorare l’uso degli alimenti in cucina ed il loro corretto trattamento per formulare continue domande e trovare, attraverso il ragionamento, le risposte ad ogni dubbio.

Non c’è idea senza il pensiero
Sostenere e stimolare la forza del pensiero individuale per favorire lo sviluppo di idee culinarie creative e innovative

Comanda l’etica
Insegnare i principi etici e morali per realizzare con la forza dell’onestà intellettuale, una cucina sana e del benessere, nel rispetto della materia prima e del lavoro di chi l’ha sapientemente prodotta

Il valore dell’intelligenza
Riscoprire il coraggio di utilizzare l’intelligenza per elevare la propria individualità e ragionare in cucina in maniera logica ed emotiva.

Sperimentare per conoscere
Lasciare alla pratica e all’inventiva la libertà di sperimentare continue soluzioni culinarie, destrutturare e ristrutturare le ricette del passato e riscrivere in autonomia il proprio manuale di cucina

Rispettiamo il cliente
Rispettare le aspettative ed i gusti dei commensali o le tradizioni gastronomiche di un luogo, attraverso processi di valorizzazione e combinazione innovativa degli ingredienti

Siamo ciò che studiamo
Accogliere lo studio e la cultura come risorse imprescindibili per la valorizzazione delle personali competenze professionali e per il raggiungimento di obiettivi di carriera, successo e di business.